La parola BATIK deriva da “amba e titik” che in indonesiano significano scrivere e goccia.
BATIK è un’antica tecnica di tintura di tessuti a riserva che si è prevalentemente sviluppata in Indonesia. Con l’utilizzo di “canting” e pennelli s’impermeabilizza il tessuto disegnandolo con la cera calda. Il tessuto è quindi immerso in bagni di colore.
Vari strati di cera si alternano a molteplici colorazioni ottenendo degli effetti speciali.
Durante il corso, dopo una prima prova su cotone, si realizzano due BATIK su tessuto 50 x 50 cm: uno in cotone e uno in seta.

ISABELLA KÜNZLI WALLER, nel 2014 viaggia in Indonesia, sulle isole di Giava e Bali, per seguire, presso artisti locali, dei workshop di batik tradizionale. Al suo rientro inizia una collaborazione con le suore del monastero Orsaminore di Orselina, dove si realizzano dei preziosi paramenti in batik su seta filata e tessuta a mano. Nel suo atelier a Rancate in Svizzera crea pezzi unici usando varie tecniche: batik, ecoprint e shibori.

DATE: PRIMO GRUPPO: sabato 23 novembre / SECONDO GRUPPO: domenica 24 novembre 2019

ORARIO: 10.00 – 13.00 / 14.00 – 17.00 con pausa pranzo di 1 ora.

PARTECIPANTI: 6 persone, il corso è aperto a tutti; si consiglia di indossare vestiti che si possono sporcare.

DOCENTE < > ISABELLA KÜNZLI WALLER

Arti < > sta / Vicolo Lambro, 1 – 20900 Monza MB

Telefono 338 6246178 – infoarti.stamonza@gmail.com

One Comment

  1. Pingback: CORSO DI BATIK - Monza - Isabella Waller - Batik

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *