ARTI<>STA ha il piacere di ospitare, nel proprio spazio di Monza, l’artista Giovanni Tamburelli e il suo zooario di animali fantastici.
In occasione della celebrazione della Giornata Nazionale degli Alberi e nel credo che il mondo possa essere salvato anche dalle opere d’arte e come dunque l’arte possa essere uno strumento di avvicinamento alla natura, Giovanni Tamburelli è stato invitato a partecipare ad una sfida: mettere in scena quell’Abitare il Sole che accomuna la/le terre.
La mostra dell’artista sarà ospitata e riproposta in un percorso itinerante che, partendo da Bra, passando per Monza, arriverà a fine 2020 a Faenza in occasione del Festival Internazionale della Ceramica.
Per Giovanni Tamburelli gli animali sono una Magnifica Ossessione: raffiguranti e messi in scena in tutte le forme possibili, animali in ferro colorato, zincato o smaltato, in bronzo o in ceramica.
Una serie di opere realizzate in vari materiali che pare prendano vita proprio dalla materia di cui sono composti.

BIOGRAFIA: Giovanni Tamburelli è nato a Torino il 1° ottobre 1952 ma vive e lavora da sempre a Saluggia (Vercelli).
Figlio, nipote e pronipote di fabbri, dopo gli studi grafici all’Istituto Paravia di Torino ha molto viaggiato e molto letto, affiancando costantemente alla pratica artistica l’attività di poeta. Decisiva per gli sviluppi del suo percorso artistico l’amicizia con Maurizio Corgnati.
Ha esposto in molte città italiane ed estere. Caratteristica della bibliografia intorno ai suoi lavori è la trasversalità che ha portato – tra gli altri – a presentare cataloghi di sue mostre scrittori come Nico Orengo, Sebastiano Vassalli, Gad Lerner e Frédérick Tristan (Prix Goncourt 1983).
Tra i critici che hanno scritto di lui si segnalano, in ambito letterario, Giorgio Calcagno, Fabrizio Dentice, Giampaolo Dossena e Lodovico Terzi, in quello artistico Gillo Dorfles, Martina Corgnati e Francesco de Bartolomeis.
Collabora con le edizioni d’arte de Il Pulcinoelefante di Alberto Casiraghy.
Nel 2011 è stato invitato alla 54ma Biennale Internazionale d’Arte, nel Padiglione Italia, diretto da Vittorio Sgarbi, all’Arsenale di Venezia.
Nel 2016 è uscita per Allemandi, a cura di Alessandra Ruffino, l’ampia monografia Hotel TambourGiovanni Tamburelli: una vita a fuoco.

Dal 5 al 15 dicembre 2019 / ABITARE IL SOLE / Giovanni Tamburelli
a cura di Anty Pansera

INAUGURAZIONE 5 dicembre ore 18.00

Orari: Giovedì e Venerdì dalle 16.30 alle 19.30 (su appuntamento)

Sabato 10 – 12.30 / 16.30 – 18.30

La mostra proseguirà dal 6 al 15 dicembre.
Mostra patrocinata dal Comune di Monza.

Arti <> sta – Vicolo Lambro, 1 – MonzaTelefono 338 6246178 – infoarti.stamonza@gmail.com

Seguimi su Facebook per sapere dell’evento

ho dedicato il mio lavoro agli animali perché ho capito che loro avevano la forma della bellezza …
Giovanni Tamburelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *